I “volontari della neve” portano alla vittoria lo Swindon Town

I “volontari della neve” portano alla vittoria lo Swindon Town

Di Renato Cignoni

Swindon Town - 2 (Martin '49 (rig), Williams '53) 
Shrewsbury - 0 

Swindon Town: Wes Foderingham, Nathan Thompson, Aden Flint , Darren Ward, Alan McCormack (Cap), Matt Ritchie, Simon Ferry, Danny Hollands, Gary Roberts, Andy Williams, Chris Martin Sostituti: Leigh Bedwell, Jay McEveley, Alan Navarro, James Collins, Tommy Miller, Raffaele De Vita, Adam Rooney 

Shrewsbury Town: Chris Weale, Jermaine Grandison, Joe Jacobson, Luke Summerfield, Darren Jones, Matt Richards (Cap), Tom Bradshaw, Marvin Morgan, Jon Taylor, Connor Goldson, David McAllister Sostituti: Joe anioni, Rob Purdie, Steve McGinn, Paul Parry, Yabo Mambo, Luke Rodgers, Cameron Gayle 

Il pre partita di Swindon – Shrewsbury è stato da calcio d'altri tempi: nella giornata di venerdi, infatti, su Swindon si è abbattuta una vera bufera di neve che, naturalmente, non ha risparmiato il County Ground, mettendo in pericolo lo svolgimento della partita. Un rinvio avrebbe creato non pochi problemi per i biancorossi, a causa di un già fitto calendario, quindi, grazie al tam tam sui vari social network e sul sito sociale, la dirigenza dei ferrovieri ha chiesto l'aiuto di volontari per liberare il terreno di gioco entro le 8 della mattina successiva (orario in cui ci sarebbe stato il sopralluogo dei funzionari della federazione per dare o negare il nulla osta alla disputa della gara). Un centinaio di tifosi ha risposto all'appello e guidati dal Mister Di Canio hanno spalato senza sosta fino a compiere “il miracolo” di liberare completamente il campo dalla neve. Raggiunto l'obbiettivo “posato” la pala con cui ha contribuito (pur con scarpe non adatte, preciserà nel dopo gara) Paolo Di Canio ha offerto a tutti i presenti pizza appena sfornata: “spero sia bastata per tutta, in un minuto era già finita!” Ottenuto il via libera, lo Swindon, nella prima frazione terminata a reti nulle, ha regalato una prestazione sottotono tanto che nell'intervallo Mister Di Canio, ricordando ai suoi ragazzi lo sforzo encomiabile dei supporter spalatori, ha minacciato, nel caso non fosse arrivata una vittoria come ringraziamento, di fissare un allenamento alle 5 del mattino seguente. La ramanzina ha ottenuto il suo scopo visto che, nella ripresa, i Robins piazzano un uno-due in meno di dieci minuti: al rigore realizzato da Martin, che festeggia il primo centro in maglia biancorossa tuffandosi di testa nella neve accumulata a bordo campo, si aggiunge il goal di William. Prima del termine gloria anche per Wes Foderingham che para un calcio di rigore che avrebbe potuto riaprire la gara. Finisce col classico punteggio di 2 a 0 e con un notevole balzo in avanti in classifica, dal quinto al terzo posto. Tempo di dediche nelle dichiarazioni post gara di Di Canio: “Vorrei ringraziare i giocatori per la vittoria, ma in modo particolare i volontari per ieri sera. E' stato emozionante, a lavoro finito, godersi il successo del nostro lavoro mangiando pizza tutti insieme. Anche per questo, la vittoria di oggi è ancora più significativa.” 

Renato Cignoni
Bookmark and Share

0 commenti:

Posta un commento

Articoli Correlati

 
HOME | PRIVACY | SERIE A | LIGA | PREMIER LEAGUE | BUNDESLIGA | LIGUE 1 | CHAMPIONS LEAGUE | EUROPA LEAGUE | BRASILEIRAO | PRIMERA DIVISION ARGENTINA | NAZIONALI

TOP 100 SOCCER SITES The Soccerlinks Hit List Sport Blogs - Blog Catalog Blog Directory Listed on Soccer Blogs Aggregatore Sports Top Blogs Sports Blogs - Blog Top Sites Miglior BlogTop Italia Blog DirectorySports Blogs - Blog Rankings
Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia